Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 gennaio 2015 6 31 /01 /gennaio /2015 06:00

Più Verbeck! 

Verbeck01.jpg

Gustave Verbeck, "Le chevalier au cygne", Le Riren° 54, 16 novembre 1895. Fonte: Cibdi.

 

 

 

A far seguito del nostro precedente articolo su Gustave Verbeck, ecco alcuni dei contributi che il disegnatore ha dato sulla stampa francese negli anni 90 del XIX secolo, prima di trasferirsi negli Stati Uniti. Dal novembre 1894 al novembre 1895, Verbeck ha collaborato alla rivista Le Rire consegnadovi 5 tavole che si possono consultare tra le copie recentemente digitalizzate dalla Cibdi:

 


     – « Un tigre puni par où il a péché », Le Rire n° 2 du 17 novembre 1894.

     – « Ce qui manquait à Roméo. (Rien des réclames) », Le Rire n° 11 du 19 janvier 1895.

     – « Le tigre critique d’art », Le Rire n° 35 du 6 juillet 1895.       

     – « Moïse sauvé par les eaux », Le Rire n° 51 du 26 octobre 1895.

     – « Le chevalier au cygne », Le Rire n° 54 du 16 novembre 1895.

 

 

 

 

 

Verbeck2.jpg

"Un tigre puni par où il a péché", Le Rire n° 2 du 17 novembre 1894Fonte: riviste digitalizzate della Cibdi.

 

 

L'anno seguente la sua pubblicazione, la storia qui sopra fu plagiata dalla Imagerie Pellerin di Epinal da un anonimo che ne diede una versione piuttosto prolissa.

 

Verbeck3.jpg

"Le jupon sauveur", Imagerie Pellerin, Série aux Armes, n° 152, 1895.

 

 

Apparsa in Le Chat Noir nel 1893, la tavola seguente testimonia del gusto precoce di Verbeck per le figure a doppio senso:


 

Verbeck4.jpg

Gustave verbeck, "Le portrait",  Le Chat noir, n° 616 del 11 novembre 1893. Fonte: Histoires sans paroles du Chat Noir, Angoulême, CNBDI, 1998.

 

 

 

Prima di essere tradotti nel 1977 da Pierre Couperie per le éditions Horay [1], The Upside-Downs of Lady Lovekins and Old Man Muffaroo, apparse tra il 1903 e il 1905 sul New York Herald, fecero una rapida apparizione su una rivista per bambini francese: nel suo numero del 22 aprile 1906, Le Petit Journal illustré de la jeunesse proponeva infatti in prima pagina le avventure di "M. et Mme d’Alenvers" in una "storia rovesciabile i cui eroi vengono capovolti". Questo primo adattamento in francese dell'opera di Verbeck non gli fece veramente onore. La storia è stata ridotta in due strisce (composte in origine da sei vignette). Probabilmente ridissegnate dall'originale da un anonimo, non fa alcuna menzione del dissegnatore americano. Dopo questo numero, le avventure di M. et Mme d’Alenvers non avranno più seguito.

Verbeck.jpg

"Une histoire renversante dont les héros sont sens dessus dessous"

Le Petit Journal illustré de la jeunesse, n° 80 delo 22 aprile 1906.

 

 

 

Vista rovesciata della pagina:

 

Verbeck5-copia-1.jpg

[1] Gustave Verbeek, Dessus-Dessous, Horay, 1977. Presentazione e traduzione di Pierre Couperie. Aspettando la traduzione dell'opera edita da Peter Maresca, ci si atterrà al quinto fascicolo della rivista DMPP Almanach (2008) che propone una trentina di pagine tradotte dalle due serie Upside Downs Tiny Tads, integrate da un dossier.


 

Antoine Sausverd

 

 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

 

LINK al post originale:

Plus de Verbeck!

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Letteratura&Grafica
  • Letteratura&Grafica
  • : Documentazione dei processi di sintesi e di interazione profonda tra arte grafica e letteratura nel corso del tempo e tra le più diverse culture.
  • Contatti

Link