Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 settembre 2013 4 19 /09 /settembre /2013 05:00

I fumetti del giovane Eisenstein

eisenstein01.jpg

Sergej Eisenstein, pagina 2 di un quaderno di disegni di gioventù, 1914. Fonte: Fondation Daniel Langlois.

 

 

 

Niente da fare, ragazzi! Esclusi i vostri compagni di classe e qualche pedopsicologo, non ci si interessa affatto alla vostra produzione di fumetti. A meno che non abbracciate più tardi la carriera di artista celebre. Tratte dall'indifferenza, le vostre storielline di gioventù saranno allora degne di essere stampate, per meglio essere analizzate alla luce della vostra produzione "adulta". Si cercherà allora di scoprirvi il germe del vostro germe in divenire...

 

Dall'età di dieci anni, il grande regista russo Sergej Eisenstein (1898-1948) si è dedicato al disegno. Non lasciò mai la sua matita e proseguì nel corso della sua vita una prolifica attività di disegnatore. Gli Archivi di Stato russi contano non meno di 5.000 suoi disegni. Tra questi, si trovano venti quaderni che datano alla sua gioventù. Uno di essi è presentato dalla fondazione del Quebec Daniel Langlois sul suo sito Internet. Questo quaderno data al 1914, quando egli aveva 16 anni e risiedeva ancora nella sua città natale, Riga.

 

Agli inizi, il giovane Eisenstein si ispira soprattutto ai caricaturisti europei del XIX secolo come Honoré Daumier, J.-J. Granville, Gustave Doré, Rodolphe Töpffer o Wilhelm Busch. Nulla di strano quindi se si scopre nelle pagine di questo quaderno numerose storie ad immagini.

 

La tavola presentata all'inizio dell'articolo fa parte di questo quaderno di gioventù. Il soggetto si può così riassumere: "L'eroe viene a sapere che erediterà, ottiene del denaro dalla banca, ordina un nuovo abito al sarto, poi se ne va abbandonando la sua miseria quotidiana e il suo vecchio servitore in lacrime" [1]. Come le altre storie ad immagini che riproduciamo di seguito, si tratta di una sequenza muta, più o meno riuscita. Questo campionario lascia sbigottiti quando si cerca di immaginare ciò che potrebbero promettere glo altri quaderni.

 

eisenstein02.jpg

Sergej Eisenstein, pagina 17 di un quaderno di disegni di gioventù, 1914. Fonte: Fondation Daniel Langlois.

 

 

 

 

eisenstein03a.jpg

 

 

 

 

eisenstein03b.jpg

Sergej Eisenstein, pagina 32 e 33 di un quaderno di disegni di gioventù, 1914. Fonte: Fondation Daniel Langlois.


 

Il fumetto qui sopra è "uno dei più completi del quaderno di disegni, è forse ispirato ad un romanzo o film melodrammatico (...): una giovane donna è corteggiata da un amante; suo padre la dà in matrimonio a un vecchio; la giovane coppia fugge. Hanno un figlio, ma la loro povertà li obbliga a vendere il neonato a un bandito. Il neonato viene assassinato e gli amanti miserabili sono individuati da un cane poliziotto, attirato manifestamente dall'odore delle salsicce che essi hanno acquistato con il 'denaro macchiato di sangue'. La donna viene impiccata e il suo amante si suicida.

 

eisenstein04.jpg

Sergej Eisenstein, pagina 64 di un quaderno di disegni di gioventù, 1914. Fonte: Fondation Daniel Langlois.

 

 

La pagina sopra intitolata "La vendetta è dolce" (Rache ist Süß) ricorda i malvagi scherzi di Max e Moritz, i monelli disegnati da Wilhelm Busch.

 

 

eisenstein05.jpg

Sergej Eisenstein, pagina 143 di un quaderno di disegni di gioventù, 1914.

Source: Fondation Daniel Langlois.

 

 

Quest'ultima storia, datata 13 giugno 1914, ha come titolo "Un giorno di sfortuna"; si svolge durante la giornata di un uomo un venerdì 13.

 

Nelle sue memorie, Eisenstein attribuisce il suo interesse per il montaggio alla sua passione di gioventù per la creazione di immagini composite. Nessun dubbio che il fumetto abbia esercitato una certa influenza nella formazione del cineasta... 


 

Antoine Sausverd

 

 

[Traduzione di Massimo Cardellini] 

 

 

NOTE 

[1] Questa citazione, come quelle che seguono, sono tratte dai commenti dati da Oksana Bulgakowa in accompagnamento alla numerizzazione di questo quaderno di Eisenstein.

 

 

 

LINK al post originale:

Les bandes dessinées du jeune Eisenstein

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Letteratura&Grafica
  • Letteratura&Grafica
  • : Documentazione dei processi di sintesi e di interazione profonda tra arte grafica e letteratura nel corso del tempo e tra le più diverse culture.
  • Contatti

Link