Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 settembre 2013 7 22 /09 /settembre /2013 05:00

Una storia di pompieri

pompier1.jpg

Pépin, "Una storia di pompieri", L'Eclipse, n° 98 del 5 décembre 1869.
Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Gli spiriti burloni, di cui facciamo parte, potrebbero considerare la tavola qui sopra come una delle nuove versioni della scenetta di Gli innaffiatori innaffiati. In questa storia firmata da Pépin [1], l'innaffiatore - un pompiere in questo caso - spegne il suo berretto da notte che prende fuoco tuffando la testa nel suo vaso da notte.

 

Oltre al piacere di riprodurre questa divertente tavola, e di segnalare al contempo la recente digitalizzazione delle riviste La Lune, L'Eclipse e Le Grelot da parte dell'università di Heidelberg, torniamo di nuovo su un affare di plagio franco-tedesco. Ma questa volta, la traversata del Reno si effettua nell'altro senso rispetto a quello abitualmente constatato. Questa storia di pompiere apparso in L'Eclipse del 1869 è stata infatti plagiata da Adolf Oberländer in occasione della primissima storia ad immagini consegnata al Fliegende Blätter nel 1875.

pompier2.jpg
pompier3.jpg

 

 

 


 

 

 

pompier4.jpg

Adolf Oberländer, "Der getäuschte Feuerwehrmann", Fliegende Blätter, n° 1546, vol. 62, 1875.

Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

 

Si noterà come Oberländer ha ricopiato fedelmente le scene di Pépin. Tuttavia, lo stile del Tedesco, anche se non è ancora del tutto compiuto, è del tutto diverso dal Francese: realismo, modellato, giochi d'ombre e di luci...
pepin-oberlander.jpg

 

Ma che non ci si inganni! Perché prima di essere copiato, Pépin si è egli stesso ispirato al maestro tedesco della narrazione grafica, Wilhelm Busch, soprattutto alle sue storie date alcuni anni prima (1860-1863) sul Fliegende Blätter. Troviamo in Busch delle sequenze altrettanto turbolenti ed animate quanto questa storia di Pépin, e nelle quali i protagonisti sono disturbati da alcuni mali o infortuni: topi, mosche, mal di denti, ubriachezza, ecc. Più precisamente, l'agitazione notturna del pompiere che si dimena in tutti i sensi per trovare la fonte dell'odore di fumo ricorda i movimenti del dormiente di Busch che, nel suo letto, parte alla caccia della pulce che l'ha svegliato.

 

pompier5.jpg

Striscia in alto: Wilhelm Busch, "Die gestörte, aber glücklich wieder errungene Nachtruhe", Fliegende Blätter, n° 912, vol. 37, 1862.

Striscia in basso: Pépin, "Une histoire de pompier", L'Eclipse, n° 98 del 5 dicembre 1869. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Numerosi disegnatori francesi (e non dei minori) hanno attinto la loro ispirazione dalle storia ad immagini di Wilhelm Busch, anche quando quest'ultimo era vivo e malgrado l'esistenza di accordi in materia di diritti d'autore tra i due paesi. Ad esempio, le tre tavole seguenti che provengono tutte da... L'Eclipse.

 

pompier6.jpg

Albert Humbert, "La chasse à l'ours" [La caccia all'orso], L'Eclipse, n° 27 del 26 luglio 1868. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Questa storia di Albert Humbert, l'autore della celebre Lanterne de Boquillon, plagia allegramente quella dei Münchener Bilderbogen n° 291 e 292 (1861) di Busch: "Die wunderbare Bärenjagd". Un'altra firmata Faustin nel 1870 dà una versione abbreviata di "Der Frosch und die beiben Enten" pubblicata la prima volta in Fliegende Blätter n° 841 de 1861.

 

pompier7.jpg

Faustin "Simple histoire" [Storia semplice], L'Eclipse, n° 135 del 21 agosto 1870. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Lo stesso anno di quest'ultima, il disegnatore Gédéon riprende ampiamente la storia "Diogenes und die bösen Buben von Korinth" (Fliegende Blätter n° 881 del 1862), indicando pudicamente "Tradotto dal tedesco".

pompier8.jpg

Gédéon, "Diogène et son tonneau" [Diogene e la sua botte", L'Eclipse, n° 106 del 30 gennaio 1870. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

In La Lune, il giornale satirico che precedette L'Eclipse, lo stesso Gédéon diede nel 1866 un adattamento di "Das warme Bad" di Wihelm Busch, alcuni mesi dopo la pubblicazione di quest'ultima sotto la forma di un Münchener Bilderbogen (n° 412, settembre 1866). Una portinaia sostituisce l'uomo della versione originale, e la storia del Francese è munita di scene supplementari di prima e dopo il bagno.

 

pompier9.jpg

Gédéon, "Le bain de madame Pipelet" [Il bagno della signora Pipelet], La Lune, n° 39 del 2 dicembre 1866. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Per terminare con queste influenze germano-francesi, faremo notare che è sullo stesso giornale La Lune, che era apparso nel 1867 la prima storia senza didascalie di un disegnatore francese, un arte di cui Wilhelm Busch fu il geniale iniziatore.


pompiers10.jpg

 

Crafty, "Un drame sous un parapluie. Dessins sans légendes" [Un dramma sotto il parapioggia. Disegni senza didascalie], La Lune, n° 87, 3 novembre 1867. Fonte: Universitätsbibliothek Heidelberg – digi.ub.uni-heidelberg.de

 

 

Aggiornamento del 15 giugno 2012: Cosa non abbiamo detto invocando l'ispirazione che può aver avuto Wilhelm Busch su Pépin! Abbiamo appena scoperto una nuova versione di questa gag, che è situata cronologicamente tra quelle del Francese e di Adolf Oberländer, e che è della stessa mano di Wilhelm Busch! Questo nuovo pompiere si trova nel secondo capitolo ("Nächtliche Politik") del suo libro illustrato Der Geburtstag oder die Partikularisten edito da Bassermann nel 1873. Il padre di Max und Moritz si sarebbe ispirati a Pépin? I giochi di influenza da una parte all'altra del Reno sembrano più complesse di quanto non sembrino...

pompier11.jpg

 

 

 

[1] Pépin, pseudonimo di Edouard Guillaumin (1842-1910), è più noto come caricaturista politico che per le sue storie ad immagini: non conosciamo di lui che due altri fumetti: "Mes parents de province" pubblicati su La Lune, n° 74 del 4 agosto 1867 e "Un mariage tiré par les cheveux" su L'Eclipse, n° 40 del 25 ottobre 1868.

 

 

Antoine Sausverd


 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

LINK al post originale:
  Histoires de pompiers

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Letteratura&Grafica
  • Letteratura&Grafica
  • : Documentazione dei processi di sintesi e di interazione profonda tra arte grafica e letteratura nel corso del tempo e tra le più diverse culture.
  • Contatti

Link