Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 gennaio 2012 1 30 /01 /gennaio /2012 10:00

Little Nemo in Slumberland

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tavola 7



 

 

 

 

07.jpg

 

  


07_01.jpg

 

-Porta Nemo qui dal re, è tutto, limitati a portarlo qui.

 

 

 

 

 

 

  07_02.jpg

-Nemo, alzati! È accaduto qualcosa di terribile!


1. Verso mezzanotte, Nemo credette di sentir tremare la casa. Ma se ne convinse solo quando la mamma, agitata,


 


 

07_03.jpg

- Vai a veder cos’è, papà! La casa sta tremando tutta. Vai, papà.

- Stai calma! Stai calma!

 

2. lo chiamò. Anche il babbo era agitatissimo e cercava di scoprire, se possibile, la causa di quel violento scuotimento,

 



 

07_04.jpg

 

3. oscillare e scricchiolare della loro casa. Fuori la notte era tranquilla, eppure la casa sembrava fluttuar via

 


 


 

 

07_05.jpg

 

- È strano, non capisco affatto quale sia la causa di tutto ciò.


 

4. per aria. Nemo convinse la mamma a rimanere in casa, mentre il babbo cercava di capire quale fosse l’origine del fenomeno. La loro casa

 

 



 

07_06.jpg

 

- Ebbene, cos’è questo?


5. stava salendo lentamente ma decisamente verso il cielo, ma in virtù di quale forza misteriosa il papà di Nemo non riusciva

 

- Mamma, se te ne stai tranquilla, scoprirò di cosa si tratta. Sì!


6. a capire. Nemo suggerì che potesse trattarsi di un qualche mostro gigantesco, ma il babbo gli disse che stava parlando “a vanvera” e gli ordinò di tranquillizzare la mamma, che stava escogitando dei piani elaborati per poter svenire.

 

 

 

7. Ma quanto Nemo aveva suggerito si rivelò vero e, prima che potesse avvertire i genitori, perse l’equilibrio e cadde. Sebbene fosse molto occupato a cadere, gridò loro addio e, rapidamente,


 

- Oh, poveri papà e mamma! Oh!

 

8. precipitò verso il basso. Immaginiamo quanto abbia dovuto sentirsi infelice. Il terribile destino del babbo e della mamma

 

- Oh! Aiuto! Sto per annegare! Papà! Mamma! Oh! Aiutatemi, sto…

 

9. fu il suo unico pensiero, finché non atterrò al suolo. Fortunatamente un lago di fresco succo di mirtillo lo accolse senza danno, sebbene lui poco si curasse e ancor meno si preoccupasse della propria situazione.

 

 


 

 

 

 

 

 

 

07_07.jpg

- Devo correre…nuotare dal mio papà e dalla mamma, presto! Devo scoprire…

 

 

10. Nemo non aveva mai vinto dei premi per le sue prodezze natatorie, ma riuscì a raggiungere la riva, così terribilmente esasperato

 

 


 

 

 

 

 

 

07_08.jpg

- …che ne è stato della nostra casa. Oh! È terribile! Mi sono…

 

 

11. da scoppiare in lacrime. Il suo unico scopo era quello di scoprire che cosa fosse accaduto al babbo e alla mamma. Così si inoltrò

 

 

 


 

 

 

 

 

 

07_09.jpg

- Oh! Mi sono perso! Mi sono perso! Mi sono… Io non… Non riesco… Non so… Io…

 

 

 

12. nella foresta di gambi di sedano, in riva al lago. Ma ben presto si perse e incominciò a strillare

 

 

 

07_10.jpg

13. finché il nonno non andò da lui per calmarlo.


 

 

 

 

 

 

 

[Traduzione di Paolo Casciola]


 

 

[A cura di Massimo cardellini]


 

 

LINK alla tavola originale:

Little Nemo, 07 

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Letteratura&Grafica
  • Letteratura&Grafica
  • : Documentazione dei processi di sintesi e di interazione profonda tra arte grafica e letteratura nel corso del tempo e tra le più diverse culture.
  • Contatti

Link