Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre".

Sunday 2 november 2008 7 02 /11 /Nov /2008 16:08

Presentiamo un nuovo autore di L'Assiette au Beurre, Jean Baptiste Auguste Roubille (1872-1955), decoratore, pittore, disegnatore e litografo. Dal 1896 ha collaborato ad almeno una quarantina di riviste come L'Aube, Le Courier Français, Cocorico, Les Temps nouveaux, Le Canard sauvage, Le Cri de Paris, Le Rire, Le Sourire e naturalmente L'Assiette au Beurre. Le sue attività di disegnatore molto richiesto lo portarono ad illustrare di tutto manifesti pubblicitari, menu di locali in voga, disegni di moda.

































































































[Traduzione di Massimo Cardellini]


Link da cui l'opera è stata tradotta:
Pensées d'un ventru

Di MAX - Pubblicato in : Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre". - Community : arte grafico-narrativa
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Saturday 1 november 2008 6 01 /11 /Nov /2008 19:47

Continuiamo l'approfondimento di uno dei più singolari collaboratori a L'Assiette au Beurre, la grande rivista settimanale di satira di orientamento libertario d'inizio secolo XX, di quel Jossot, dal tratto nitido e caricaturale molto fumettistico ma non per questo meno graficamente feroce dei suoi colleghi che usavano un tratto più realistico spesso impreziosito da un allegorismo potente, di cui abbiamo già proposto quattro numeri interamente illustrati da lui.







 





































































 

 

 

 

 

il-rispetto--015.jpg














 

il-rispetto--015.jpg








[Traduzione di Massimo Cardellini]


Link al post originale:
Le Respect


 

LINK interni:

 

Il Credo

 

Panurgismo

 

La Doma

 

Cra

 

Gli Ubriaconi

 

Decorazioni

 

 

LINK ad un saggio scritto dal massimo specialista su Jossot:

 

Henri Viltard, Gustave Henri Jossot: biografia

 

 

 

LINK ad un saggio sull'autore:

Jossot

 

 

 

LINK ad un video You Tube del presente post con sottofondo musicale:

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

Di MAX - Pubblicato in : Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre". - Community : arte grafico-narrativa
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Wednesday 29 october 2008 3 29 /10 /Ott /2008 21:30



Proseguiamo con l'approfondimento di una grande rivista di satira politico-sociale, L'Assiette au Beurre, i cui numeri illustrati da un solo autore, come quelli che abbiamo presentato sinora, sembrano proprio delle vere e proprie sequenze a fumetto dotati però di dascalie invece che dei più ortodossi balloons. Il presente numero illustrato da Jossot rappresenta in una sequenza temporale in 16 quadri, come avveniva con altri autori del recente passato, penso soprattutto a Hogard o Daumier, una vera e propria narrazione di una vita, fallita, ma sempre una vita, narrata dalla nascita alla morte, violente entrambe e contrassegnate da violenza fisica o morale per il suo intero decorso.

Il titolo di questo numero infatti non lascia scampo, l'esistenza secondo Jossot è scandita tutta da un processo continuo ed ininterrotto di doma, dalla famiglia, alle istituzioni educative al lavoro. Tutti i numeri illustrati da Jossot, persino quelli puramente umoristici, narrano di questo trionfo della violenza nelle relazioni umane, scoperte o meno che esse siano. Gli altri autori che abbiamo presentato, non sono comunque da meno. La vocazione di questi artisti che ebbero la fortuna di incontrarsi e spesso collaborare con questa grande rivista, possiede questo infatti di notevole, e cioè la loro opera quasi militante di demistificazione delle rappresentazioni ideologiche del sistema di dominio che si pretenderebbe addirittura democratico se non umanitario.







































































































[Traduzione di Massimo Cardellini]


Link al post originale:
Dressage


LINK interni:

Il Credo

Panurgismo

La Doma

Il Rispetto

Cra

Gli Ubriaconi

 

 

 

LINK ad un saggio scritto dal massimo specialista su Jossot:

Henri Viltard, Gustave Henri Jossot: biografia


Un breve ma acuto saggio su Jossot a firma di Felip Equy:

Jossot

Di MAX - Pubblicato in : Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre". - Community : arte grafico-narrativa
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Tuesday 28 october 2008 2 28 /10 /Ott /2008 19:30

LA BORSA

 

Altro autore interessante, molto dotato stilisticamente, originale, ma di cui si sa poco o nulla tanto che persino il potentissimo web rimane muto di fronte a richieste di informazioni reiteratamente ripetute in tutte le lingue possibili. Di Em Barcet, autore di questo ottimo numero di L'Assiette au Beurre, si sa di sicuro che il suo nome vero e completo fu Emmanuel e che collaborò ai maggiori giornali satirici e umoristici dell'epoca. Apprezziamo questa sua azzeccatissima opera per L'Assiette au Beurre a cui occorrerebbero tutt'al più dei commenti sul contesto storico che è sinteticamente quello della Terza Repubblica della Belle Epoque, un'epoca come quella giolittiana in Italia, costellata di scandali politici e finanziari, cioè di latrocinii ai danni della collettività, sostanzialmente rimasti impuniti come una certa tradizione oramai esige.

 

 






 


La presente tavola mostra delle notizie giornalistiche concernenti la Borsa affidate non a dei piccioni viaggiatori, il che sarebbe già un anacronismo, ma a delle anatre. Nel gergo giornalistico francese "canard", appunto anatre, è l'equivalente del termine giornalistico italiano gergale "bufala", e cioè notizia falsa e tendenziosa, e cioè la materia prima delle borse senza le quali nessuna speculazione a danno della comunità dei salariati è possibile. Ne sappiamo qualcosa senz'altro qualcosa anche oggi.





 


L'oro prezioso scoperto non è altro che l'interno dorato di una scintillante scatola di tonno o sardine.






Chissà in quali sedi e tra chi, oggi, nell'era della globalizzazione, vengono a crearsi certe "dritte" in grado di aggredire perfino le borse nazionali più forti. Il gangster-capitalism è sempre più forte ed organizzato ma chi lo denuncia mai in questi termini?
















 

  

 

 

 






 

 


Il mercato dei pieds humides (piedi umidi) era il mercato in cui erano negoziati i titoli della Borsa più o meno inventati come miniere d'oro senza oro o pozzi petroliferi senza petrolio all'esterno della Borsa ufficiale da tutta una pittoresca umanità in cerca di soldi facili vendendo o comprando titoli. Le bufale della Borsa, pittoresca o meno, non sono certo di oggi e possiamo anche in questo caso parlare di una lunga e consolidata tradizione di saccheggio deliquenziale dell'economia da parte dei suoi più illustri operatori economici, dove i delinquenti sono naturalmente ai vertici della società e civile e politica, in un intreccio complesso ma estremamente organico, fuori legge, nel senso di al di sopra di ogni legge, umana quanto divina.


 

  

 

 

 



 



 

 

 

 

 







 


  

 

  

 

 







 

 







 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



[Traduzione di Massimo Cardellini]



LINK al post originale:
La Bourse

 

 

 

 

LINK ad una versione di questo post su You Tube con sottofondo musicale:

 

 

 

Di MAX - Pubblicato in : Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre". - Community : arte grafico-narrativa
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Monday 27 october 2008 1 27 /10 /Ott /2008 09:00

 

Nuova opera del grande Jossot, notevole esempio di personalità libera ed originale. Un artista poco noto persino nella sua colta patria. Il titolo del presente numero di L'Assiette au Beurre, Panurgimo, deriva dal nome di un celebre personaggio di Rabelais, Panurge, amico del gigante Pantagruele. In Francia il termine è noto pur essendo poco usato perché di derivazione letteraria e potrebbe essere perfettamente reso in traduzione con "pecorismo", nel quarto libro del romanzo Pantagruele, infatti, affinché un gregge di pecore si getti in mare da un battello, Panurge, ne scaraventa uno in acqua, quell'unico esempio è immediatamente seguito ciecamente dall'intero gregge.

 

 

Con questa espressione quindi, il nostro caustico Jossot, intendeva evidenziare e denunciare l'atteggiamento di accettazione nelle opinioni come nei comportamenti della massa di caproni umani: molto attuale quindi, quasi archetipico direi...

 

Un piccolo preziosismo: per quanto mi è dato di vedere e capire, credo proprio che il personaggio di spalle della vignetta 14, criticato da un gruppo di proletari perché non facente parte di nessun gruppo organizzato di anarchici e che si crede invece tale, sia proprio lo stesso Jossot, che quando poteva, non risparmiava le sue pungenti frecciate critiche anche ai suopi compagni di fede. Credo inoltre, che l'ultima tavola, rappresentanti un giovane Jossot, o un tizio che ha alcuni dei suoi tratti e che allegro confessa al lettore di avere contro l'intera opinione pubblica, non sia altri che un altro autoritratto caricaturale dello stesso Jossot che, in quanto ad indipendenza ideologica e militante, era un autentico maestro.





















































































[Traduzione di Cardellini Massimo]


Link al post originale:
Panurgisme

 

 

LINK ad altre opere dell'autore:

 

Il Credo

 

La Doma

 

Il Rispetto

 

Cra

 

Gli Ubriaconi


Decorazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LINK ad un saggio scritto dal massimo specialista su Jossot:

 

Henri Viltard, Gustave Henri Jossot: biografia

 


 

 

Un breve ma acuto saggio su Jossot a firma di Felip Equy:

 

Jossot

 

 

 

LINK ad un video You Tube del presente post con sottofondo musicale:

 

 

 

 

 

 

 

 

Di MAX - Pubblicato in : Inedito seriale. "L'Assiette au Beurre". - Community : arte grafico-narrativa
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti

Presentazione

Crea un Blog

Calendario

April 2014
M T W T F S S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
<< < > >>
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi - Articoli più commentati